Area Abbonati
LoginPassword
DOI 10.1726/3439.34284 Scarica il PDF (48,5 kb)
Riv It Cure Palliative 2020;22(3):185



Due nuovi documenti del Gruppo di Lavoro SICP
“Pratiche di lavoro psicologico in Cure Palliative”

CESARINA PRANDI

Il lavoro degli psicologi nel campo delle cure palliative è una pratica professionale propria disciplinare e contemporaneamente una pratica interdisciplinare. Questa duplice componente rende evidente la necessità di continuare a studiare e produrre documentazione nell’ambito proprio della psicologia in campo delle cure palliative per co-costruire, rafforzare, aggiornare le conoscenze e renderle disponibili ad un pubblico professionale che risente di una necessità sia sul campo della pratica, che della ricerca.

È con questo approccio che due gruppi di professionisti/e, attivi/e nell’ambito delle Cure Palliative Italiane, si sono impegnate per rendere disponibili evidenze, analisi, proposte operative negli ambiti di seguito riportati:

il documento dal titolo: PSICOLOGI IN CURE PALLIATIVE. Contributo degli psicologi alle cure palliative

Mette a disposizione una disamina di pratiche professionali degli psicologi in ambito delle Cure Palliative; si tratta di un documento che aggiunge a quelli prodotti negli anni precedenti e reperibili sul sito SICP una disamina per chi affronta il lavoro di psicologo in questo settore e ha necessità di inquadramento, di orientamento e di una cornice di riferimento (https://www.sicp.it/wp-content/uploads/2020/07/SICP-Psicologi-in-CP_2020_cprd.pdf);

il documento dal titolo: La legge 219/2017: QUALI POSSIBILI SPAZI DI INTERVENTO PER LO PSICOLOGO IN CURE PALLIATIVE?

Si riferisce all’ambito applicativo della pratica professionale degli psicologi relativamente alla legge 219 del 2017. Una legge che chiama in campo gli psicologi direttamente sia a fianco delle persone assistite, che nell’ambito delle équipe curanti. Un documento prezioso di cui si ha la necessità per stabilire in tempi brevi delle buone pratiche nei luoghi di cura, che non vogliono e devono essere riservate alle sole cure di fine vita, ma nello spirito della legge ad accompagnare le persone all’acquisizione ed espressione della propria autodeterminazione rispetto alle cure (https://www.sicp.it/wp-content/uploads/2020/07/SICP_La-legge-219-17_2020.pdf).

Il Pensiero Scientifico Editore
Riproduzione e diritti riservati  |   ISSN online: 2532-9790